Inaugurazione negozio, cosa fare: 5 consigli utili per partire alla grande

Inaugurazione negozio cosa fare

Finalmente sei riuscito a realizzare il tuo sogno: aprire un’attività tutta tua, ottimo! Ora, tra le mille cose a cui pensare, c’è anche il tanto immaginato, amato e temuto giorno dell’inaugurazione.

Ovviamente, vuoi che sia un evento fantastico, che tutto fili liscio e che sia la giusta premessa per un business alla grande.

Ecco 5 consigli da seguire per rendere la tua inaugurazione un’evento vincente.

  • Parti per tempo
  • Identifica il tuo target
  • Diversifica la pubblicità
  • Rendi l’evento “gustoso”
  • Pensa ad un piccolo omaggio

 

Parti per tempo, fatti trovare preparato!

Lo so, quando si deve aprire una nuova attività le cose da fare sono sempre molte più di quelle che uno aveva messo in previsione.

E si, so anche che gli imprevisti sono sempre in agguato per metterti il fiato sul collo e farti aumentare l’ansia (come se già non ce ne fosse abbastanza!).

Quindi, non c’è nemmeno bisogno di dirlo, la regola fondamentale è “partire per tempo”. Non sottovalutare l’importanza di questo giorno, non aspettare l’ultimo momento per definire e programmare le cose da fare per la tua inaugurazione. Meglio decidere a priori di posticiparlo piuttosto che ritrovarti all’ultimo con ancora molti lavori non terminati.

Voglio dire, pensa se in un nuovo programma televisivo iniziassero la prima puntata con lo studio che manca di una parte di scenografia o con il presentatore che non ha una scaletta da seguire. Tu la guarderesti la seconda puntata? Io credo di no.

Il punto è molto semplice, il giorno della tua inaugurazione hai la possibilità di creare nel tuo potenziale cliente  la “percezione” che avrà del tuo negozio; se questa sarà positiva, con molta probabilità tornerà a fare acquisti da te, in caso contrario difficilmente lo rivedrai.

I dettagli sono fondamentali, rendi il tuo negozio attraente, dai l’impressione che tutto sia pronto! …e per curare al meglio questi aspetti devi darti tempo.

 

Identifica il tuo target

Il secondo punto di vitale importanza è capire chi vuoi che venga all’inaugurazione della tua nuova attività.

Può sembrare ovvio, ma è sempre bene sottolinearlo: il tuo cliente tipo non è “chiunque”, ha delle caratteristiche ben precise che è bene conoscere.

L’identificazione del tuo target, oltre ad essere fondamentale per ogni tua scelta di business, è prioritaria per le scelte che farai per rendere questo evento speciale.

Spesso si fa l’errore di pensare che l’importante è che vengano più persone possibili. Sbagliato! O per lo meno, in parte sbagliato, perché non tutto “fa brodo”. 

Pensaci bene, quello che desideri di più è farti conoscere e spingere le persone a tornare da te, giusto? Potrà mai tornare a fare acquisti in un negozio ad esempio di integratori per palestra la signora Maria che non ha mai toccato un attrezzo ginnico in vita sua ma semplicemente è li perché a quell’ora va a fare spesa nel supermercato li di fianco? Non credo proprio.

Pensa al tuo target! Scegli data, orario, dove promuovere l’evento e dettagli pensando solo al tuo cliente tipo, è lui che dovrai colpire e impressionare.

 

Diversifica la pubblicità e scegli con cura dove promuovere l’apertura del tuo negozio

Il terzo consiglio parte da una premessa: tieni sempre a mente il secondo consiglio!

Scherzi a parte, è proprio il tuo cliente tipo che ti deve guidare nella scelta degli strumenti pubblicitari da adottare. Mi spiego meglio: se vendi scarpe ortopediche per persone in età, difficilmente sarà una scelta vincente allocare tutto il tuo budget su delle sponsorizzate di Facebook. Definisci il tuo target e cerca di capire quali sono i mezzi pubblicitari a lui più famigliari.

Altrettanto importante però è diversificare i canali promozionali. Che non significa infatti pubblicizzare l’evento in tutti i modi possibili, ma scegliere quelli più in target purché siano più di uno.

Non è mai saggio investire ogni energia su un solo tipo di pubblicità. Primo perché c’è sempre un margine di errore nell’individuare il mezzo giusto per il cliente tipo, secondo perché è sempre vero che lo stesso target lo si può raggiungere per strade diverse.

Quindi, che sia un volantino, un cartellone, una pubblicità sui social network o tramite radio e tv, scegli con cura i mezzi e scegline più di uno.

 

Rendi l’evento “gustoso”

Ci sono poche certezze nella vita, una di queste è il buffet.

Sinceramente, cos’è la prima cosa che ti viene in mente quando pensi ad una inaugurazione? Il buffet, punto. Tutti si aspettano che ad ogni evento che si rispetti ci sia il buffet e tutti sperano che sia il più “gustoso” possibile.

Detto questo, mi sento di darti due consigli:

  • se prevedi un’inaugurazione che dura tutta la giornata, o garantisci per tutto il tempo un buffet sempre rifornito e fresco, o è meglio che specifichi un orario preciso in cui chi vorrà partecipare potrà trovarlo. Non fare mai l’errore di pubblicizzare l’apertura del tuo negozio senza specificare l’orario in cui trovare il buffet
  • colloca il tavolo rinfresco in una posizione strategica. Se lo spazio te lo consente, l’ideale è posizionare la postazione buffet (o le postazioni se puoi allestirne più di una) in un punto che obbliga il cliente (o chi speri lo diventi!) a visionare i prodotti del tuo negozio. Sistemare il tavolo ad esempio all’esterno non è quasi mai una buona idea, a meno che tu non abbia un negozio all’aperto.

 

Pensa ad un piccolo omaggio per fidelizzare il tuo potenziale cliente.

Cosa c’è di meglio per prolungare l’effetto dell’inaugurazione di qualcosa che dura più dell’inaugurazione stessa? E cosa fa si che chi ha partecipato all’evento si ricordi del tuo negozio meglio di un omaggio da portarsi a casa?

Mi sembra quindi chiaro che lasciare un piccolo dono ad ogni partecipante sia una scelta azzeccata.

Tornare a casa con un piccolo regalo ti fa sentire coccolato, ti da l’impressione che, oltre al “far cassa”, al negoziante interessi anche soddisfare e curare il proprio cliente. Senza dubbio un incentivo a tornare.

E poi non dimentichiamoci della famosa legge della “reciprocità”, tanto utile ad ogni marketer, secondo la quale ci sentiamo sempre in dovere di contraccambiare quello che qualcuno ci ha dato, ovvero ripagare un favore o un regalo ricevuto.

Che sia un campioncino di un prodotto in vendita o un buono sconto per un futuro acquisto, fare un dono speciale è un gesto che non passerà inosservato e ti aiuterà sicuramente a promuovere il tuo brand.

 

Ora sei pronto per partire alla grande… buona inaugurazione!


PROMUOVI LA TUA NUOVA ATTIVITA’!

Vuoi un preventivo gratuito?

Contattaci


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *